Change Management

managementPer molte aziende è pratica comune, gestire ed organizzare gli altri come se fossero “macchine”. Questo modello di management viene chiamato Management 1.0, dove i leaders credono che per migliorare l’azienda, le persone debbono essere aggiustate o sostituite. Questo è uno stile ideato dagli ingegneri chiamato “command-and-control. Uno stile di leadership che ha avuto un grosso successo fino a qualche anno fa.

Questo modello non teneva di conto della creatività, dell’innovazione e del problem solving, perché le aziende finivano per essere considerate macchine con dei pezzi da cambiare e gestire.

Per fortuna molti manager hanno capito che si trovavano a lavorare con le persone e non con le macchine e questa era la sfida da superare.

Nel management 2.0 le persone vengono considerate e riconosciute come “la risorsa più importante”. Ed i Leaders ? Anche loro si ritrovano a cambiare stile di leadership e la carota ed il bastone diventa un modello quasi per tutti. In realtà, molti dei leaders non rinunciano al poter della gerarchia. Questo modello portava “basse performance”

Alcune persone pensano che l’azienda sia come una comunità o una città, dove tutti sono responsabili in parte per il successo. Questo è il management 3.0, dove il management si occupa dei bisogni umani, diventando un fattore determinate per il successo. In questo nuovo modello il management è troppo impostante per essere lasciato solamente ai manager! Tutti sono anche responsabili per esso. In questo sistema i manager hanno il focus sulla crescita ed il miglioramento del sistema.

Cosa otterrai quando adotti il management 3.0 nella tua azienda:

  1. Energizzare le persone. I tuoi collaboratori sono la risorsa più importante e devi tenerli attivi, creativi e motivati
  2. Creare team auto-organizzati. Per fare questo i team necessitano organizzazione, autorizzazione e fiducia
  3. Creare una solida cultura aziendale che si basa su valori chiari e obiettivi
  4. Sviluppare le competenze del team
  5. Creare e cambiare l’organizzazione rendendo il sistema complesso
  6. Miglioramento continuo e sperimentazione

Management 3.0 = Managing the system, not the people

Siete pronti a passare al management 3.0?